Saturday, June 27, 2015

Giustizia per Leonard Peltier

Quaranta anni fa, il 26 giugno 1975, due agenti dell’ FBI -Jack Coler e Rum Williams– entrarono nella proprietà privata della riserva indigena di Pine Ridge, in Dakota del Sud. Guidavano dei veicoli senza targa, indossavano vestiti civili, e negligentemente non si identificarono come agenti della legge. Sembrerebbe, che tentarono arrestare un giovane indigeno per l’ipotetico furto di un paio di stivali da cow-boy.

In quel momento, membri del Movimento Indigeno Americano (AIM) stavano accampando nella proprietà (avevano chiesto loro di proteggere gli anziani nella riserva dalla violenza estrema dei vigilanti).
 
Per ragioni sconosciute, è incominciata una sparatoria. Una famiglia con bambini piccoli rimase catturata dal fuoco incrociato. Durante l’accaduto, la gente gridava che stavano soffrendo un attacco e molti degli uomini presenti si affrettarono a restituire il fuoco. Quando finì la scaramuccia, i due agenti dell’FBI erano morti. Un giovane nativo americano, Joe Stuntz, giaceva anche morto, a causa dello sparo alla testa di un franco tiratore.
 
 
 

No comments: